Altri eventi / Altri Artisti
Rielaborazioni Personali
Rielaborazioni Digitali © Umberto Rossi
*


Per leggere i profili degli artisti e visualizzare le Opere digitali da me realizzate ritraendoli in digitale accanto alle loro Opere, cliccate sulla scritta accanto ai brevi profili qui a sinistra.

Mattia Arioli espone le sue “Introspezioni Psicofisiche”, un’opera fotografica che cerca un’interazione con il pubblico. Foto che si propongono come souvenir, come dono per i visitatori della mostra... (segue)
Maura Baciocchi espone dipinti ad acrilico che riflettono sulle modificazioni indotte dall’uomo e dal tempo, nella ricerca di uno spazio mai fisso, dominato da un eterno mutamento. (segue)
Daniela Bottini espone elaborazioni fotografiche che riflettono sul conflitto interno all’animo, alla sua specifica individualità: uno spazio del conflitto inteso come zona mentale, uno spazio in cui ogni forma di pensiero rimane imprigionata cercando un contatto con la realtà esterna. (segue)
Norma Gargioni propone dei fotomontaggi digitali, trasposizione del mitico luogo del tempio greco in stati d’animo dominati dal conflitto. (segue)
Paolo Magri e Marco Cafaro attuano, in una ricerca comune, una disamina delle forme espressive dello spazio, colto nella sua particolare valenza di “luogo”, attraverso un lavoro che contrappone e mette a dialogo la realtà e la virtualità... (segue)
Claudio Montironi, espone quattro dipinti ad olio dal titolo inequivocabile: “Metropoli”, intesa come simbolica manifestazione della vita collettiva, colta nei conflitti sempre più frequenti che si svolgono nei luoghi e nei non-luoghi della città postmoderna. (segue)
Nicola Traversoni nelle sue “Favole in serie” ricerca i rapporti con i luoghi fiabeschi, con gli spazi onirici, quelli propri dell’inconscio e della morale. (segue)

“Gli Spazi del conflitto”
Mostra collettiva di arti visive con il patrocinio del Comune di Codogno (Lo), Sede Informagiovani, Biblioteca Comunale, viale Gandolfi 6. La mostra rimarrà aperta dal 12 Novembre al 10 Dicembre 2005.
Presentazione di Ombretta Cremonesi. La mostra è visitabile sulle pagine del periodico on-line Medea all’indirizzo www.medeaonline.net Obbiettivo dell’evento:


L’iniziativa rappresenta la seconda tappa della Mostra itinerante “Il Conflitto”, già iniziata nel mese di Settembre 2005 a San Colombano al Lambro per opera di giovani artisti tutti provenienti dal territorio lodigiano. Le tecniche utilizzate spaziano dalla pittura alla fotografia all’elaborazione digitale, molto spesso colte nelle nuove possibili contaminazioni e fusioni. I lavori, molto differenti tra loro, sono unificati dal tema scelto, il conflitto, che in questa seconda tappa si concentra sull’indagine dello spazio, inteso come elemento di organizzazione dell’esperienza umana e come mezzo d’espressione della riflessione artistica.

L’inaugurazione è avvenuta il giorno
12 Novembre alle 17:30